Disinfestazione Cimici

Disinfestazione Cimici

La cimice è un insetto polifago in grado di infestare diverse colture, numerose essenze spontanee, arboree e cespugliose.

La cimice verde (Palomena prazina, ma anche Nezara viridula) è presente, in Italia, praticamente, ovunque.

L’insetto adulto, delle dimensioni di 14-16 mm di lunghezza, è di colore verde erba, di forma appiattita scudiforme, irregolarmente pentagonale.

Trascorre l’inverno, allo stato adulto, riparato sotto la corteccia delle piante, fra i resti vegetali delle essenze spontanee, negli anfratti dei muri, sotto sassi e pietre, all’interno di fabbricati rurali e abitazioni.

Fuoriesce in primavera e alla fine di aprile-inizio maggio consuma gli accoppiamenti. Le uova sono deposte in massima parte sulla pagina inferiore delle foglie.

La cimice asiatica (Halymorpha halys) si sta notevolmente diffondendo nelle città, emigrando dalle campagne che è costretta a lasciare a causa dell’elevato impiego di diserbanti e pesticidi in agricoltura.

L’adulto ha un colore più scuro tendente al marrone, grigio, nero, con macchie bluastre e tonalità ramate, con zampe e antenne più lunghe.

Originaria della Cina, Giappone e Taiwan, è arrivata in Italia solo nel 2012. Più aggressiva della cimice nostrana, è oggi presente in Lombardia, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, ma si sta espandendo rapidamente in altre aree geografiche del Centro e del Nord Italia. Aggredisce in particolare alberi da frutta come pero e cachi, succhiando il succo, favorendone la necrosi e la perdita dei semi. Sverna all’interno degli edifici e delle abitazioni

Le diverse specie di cimici sono accomunate dalla presenza di ghiandole odorifere piuttosto incisive, che emettono un odore molto fastidioso quando si sentono in pericolo o vengono schiacciate. Non si rilevano particolari pericoli per l’uomo

Si consiglia di prestare attenzione ai punti dai quali gli insetti potrebbero accedere alle abitazioni.

L’installazione di zanzariere, la sigillatura dei telai dei serramenti, la chiusura di fori o crepe, l’installazione di guarnizioni e spazzole sottoporta, l’utilizzo di reti per la copertura delle coltivazioni e tessuto non tessuto per riparare le piante da frutto, sono rimedi abbastanza efficaci per proteggersi dalle cimici.