In ogni luogo del settore alimentare è fatto obbligo rispettare le normative previste dal protocollo HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) in materia di autocontrollo obbligatorio per tutti gli operatori che, a qualunque livello, siano coinvolti nella filiera della produzione alimentare.

Aziende alimentari, ristoranti, bar e supermercati sono i luoghi in cui si deve operare un accurato e costante controllo per la disinfestazione in modo da precludere a roditori e insetti ogni contaminazione di cibi e alimenti destinati alla vendita o alla somministrazione.

I danni provocati dagli infestanti all’industria alimentare, sono sempre maggiori. Sono notevoli le perdite economiche delle imprese per la distruzione di derrate alimentari contaminate.

Le catene commerciali, in centri dalle superfici sempre vaste e dalla complessa articolazione, vedono aumentare i punti critici da tenere sotto controllo.

L’attenzione deve essere rivolta, in particolare, ai luoghi ove sono stoccate le materie prime e i prodotti finiti, comprese le celle frigorifere, ma, per evitare qualsiasi contaminazione da insetti o roditori, i controlli devono contemplare anche le aree esterne delle aziende.

Oltre ai grandi complessi si pone l’attenzione ai luoghi aperti al pubblico (bar e ristoranti). La scoperta di insetti, da parte del cliente, aggiunge, ai problemi sanitari, un danno di immagine che ne può compromettere l’attività.

Un’efficace programma di gestione degli infestanti, sanificazione, pulizia e igiene personale sono prerequisiti essenziali per raggiungere gli standard sulla sicurezza alimentare.

DPM Disinfestazioni, nel rispetto delle norme HACCP, a prevenire le infestazioni, evitare la diffusione della contaminazione e mitigare i rischi di un’infestazione.

DPM Disinfestazioni può esservi d’aiuto, monitorando la situazione e mettendo in atto le, necessarie, strategie di intervento, per prevenire le infestazioni che dovessero minacciare le vostre attività, intervenendo con immediatezza e con estrema discrezione, per evitare la diffusione della contaminazione e mitigare i rischi di un’infestazione.